La riabilitazione è fondamentale nella prevenzione, nella cura e nella gestione dell’ incontinenza urinaria, cioè la perdita involontaria di urina. Questa patologia, spesso chiamata “malattia silenziosa” perchè le donne raramente ne parlano al proprio medico, può essere parzialmente o totalmente risolta senza l’uso di farmaci ma attraverso tecniche riabilitative che hanno come obiettivo il rinforzo del pavimento pelvico.
Qualsiasi donna potrebbe essere soggetta all’ incontinenza urinaria, essendo dovuta a cause molto spesso transitorie oppure dall’incidenza di più fattori tra cui:

– Gravidanza e parto
– Obesità
– Menopausa
– Infezioni delle vie urinarie
– Indebolimento fisiologico dello sfintere
– Farmaci e interventi di chirurgia urogenitale

Dott.ssa Fontanot Elisa – Fisioterapista