Dott. Giorgetto Zilio
Cardiologo - Cormons/Cividale

TITOLI E COMPETENZE

 

Laurea e abilitazione in Medicina e Chirurgia nel 1977, università di Trieste
Specializzazione in Cardiologia nel 1984, università di Ferrara

In organico alla S. O. di Cardiologia, osp. di Monfalcone dal 5-1978 al 12-2009
Direzione di Struttura Semplice di Riabilitazione Cardiologica (1993-2009)
Libero professionista dal Gennaio 2010
Collaboratore del servizio di cardiologia della casa di cura città di UD (1/2010-10/2014)
Responsabile del servizio di cardiologia della struttura Olomed, Manzano
Consulente di alcuni centri di medicina sportiva e attività ludico-motorie
Responsabile delle pratiche per l’accreditamento regionale della Cardiologia di Monfalcone.
Ha contribuito a produrre le linee-guida Aziendali (ASS n. 2 – “Isontina”) per la diagnosi e cura dell’ipertensione arteriosa, per il trattamento dell’ipercolesterolemia, per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.
Coordinatore di un progetto aziendale, finalizzato a ridurre i ricoveri ripetuti nei pazienti affetti da scompenso cardiaco grave, condotto in regime di gestione integrata con i MMG e l’ADI.
Corso di Gestione e Organizzazione per Medici Dirigenti “Ippocrate”, Università Bocconi di Milano, 1998.
Corso universitario di perfezionamento “Cardio Angiologia Preventiva” della durata di un anno accademico e con esami finali, Università di Trieste – 1996.
Responsabile per Monfalcone del Progetto Regionale di Prevenzione delle Malattie Cardiovascolari.
Responsabile dal 1984 per la Cardiologia di Monfalcone della collaborazione con l’Istituto Mario Negri di Milano nel “Gruppo It. Per lo Studio della Sopravvivenza nell’Infarto Miocardico” (“GISSI”). Nell’ambito di tale progetto è coautore di n. 20 pubblicazioni su riviste scientifiche americane e inglesi.
Principal Investigator per l’area friulana nel progetto dell’OMS di monitoraggio delle malattie cardiovascolari e dei fattori di rischio (Progetto “MONICA”).
Principal Investigator nello studio internazionale ONTARGET/TRANSCEND.
Ha prodotto n. 83 fra lavori scientifici e comunicazioni a congressi.